Guida alle mani secche

Guida alle mani secche


oat-natural-soap

1. Idrata le mani asciutte dopo il lavaggio

Questo è abbastanza ovvio! Ma non possiamo sottovalutare l'importanza dell'idratazione. La tua pelle funge da barriera alle infezioni, quindi è importante mantenerla tale. Idratare regolarmente, dopo il lavaggio delle mani, aiuta a evitare che la pelle si secchi e sostiene la sua funzione barriera.

Scegli anche la crema idratante giusta: - Le creme a base di paraffina liquida o petrolio sono economiche, ma non offrono nutrimento attivo alla pelle, mentre le creme a base di oli e burri vegetali biologici sono ricche di vitamine. Sono anche più simili agli oli naturali della tua pelle e quindi in una posizione migliore per reintegrarli. Inoltre, i burri e gli oli bio hanno proprietà protettive altrettanto buone degli oli sintetici.

Prova una buona crema per le mani o un unguento protettivo, come il nostro balsamo alla calendula bio. Il suo burro di karité biologico al 100%, cocco e olio d'oliva penetrano in profondità negli strati della pelle per ripristinare l'umidità e proteggere dall'effetto essiccante dell'acqua. E il suo potente estratto CO2 di calendula aiuta a promuovere la riparazione della pelle e le cuticole.

Idratare poco e spesso durante il giorno è una buona tecnica per mantenere le mani idratate - e molto più efficace che applicare molta crema una volta al giorno.

2. Esfolia con uno scrub o un sapone per rimuovere la pelle secca e squamosa

Se le tue mani sono già secche o screpolate, puliscile delicatamente con un sapone esfoliante o massaggia con uno scrub allo zucchero a grana fine. L'esfoliante rimuove la pelle morta, lasciando spazio alle cellule della pelle fresca che trattengono efficacemente l'umidità. Evita gli esfolianti con microsfere che inquinano l’ambiente.

Prova la nostra barretta detergente al miele e avena. L'avena è delicata e lenisce la pelle, inoltre il miele è antimicrobico. E i nostri saponi sono realizzati con il metodo tradizionale di Castiglia, con olio extravergine, che li rende molto gentili e non seccano la pelle.

Per aiutare i saponi naturali a durare il più a lungo possibile, mettili sempre su un porta sapone drenante in modo che possano asciugarsi al meglio.

3. Non utilizzare detersivo per piatti per le mani!

I saponi naturali sono un'ottima opzione per evitare le mani secche. Allo stesso modo, cerca detergenti per le mani privi di ingredienti aggressivi. I solfati, comuni in molti prodotti per il lavaggio, ma sono tutt'altro che ideali in quanto eliminano alcuni dei tuoi oli naturali.

Allo stesso modo, evita la tentazione di usare detersivo per piatti che contiene solitamente conservanti e tamponi aggressivi. Questi possono irritare la pelle, lasciandola più incline alla secchezza.

I nostri prodotti cremosi per il corpo e le mani sono privi di solfati, i detergenti aggressivi e prodotti chimici artificiali. Sono arricchiti con olio extravergine di oliva biologico e calendula per essere delicati sulla pelle.

4. Asciugati le mani con cura

Asciugare delicatamente ma accuratamente le mani con un asciugamano morbido e assorbente piuttosto che con un panno rigido o ruvido sarà una mossa semplice ma ottimale per le mani ultra-sensibili.

5. Scegli un buon disinfettante per le mani

La maggior parte dei gel disinfettanti per le mani contiene alcol in una forma o nell'altra poiché è davvero efficace nell’eliminazione dei germi. L'alcol isopropilico o l'alcol etilico sono comuni, ma possono causare secchezza alle mani.

Il nostro disinfettante naturale per le mani utilizza alcol biologico ottenuto dalla canna da zucchero, che è più delicato sulla pelle e comunque altamente efficace.

Un disinfettante per le mani ben formulato conterrà anche ingredienti per contrastare l'effetto essiccante della pulizia e della disinfezione. La glicerina a base vegetale, gli oli vegetali bio e le erbe tutelano le tue mani dall'impatto dei lavaggi frequenti.